COCAINA

Leggi il nostro articolo Cocaina: Effetti e Astinenza

MARIJUNA & HASHISH

Queste due sostanze vengono fumate in particolari sigarette ‘artigianali’, comunemente chiamate “canne”. Si può notare subito la differenza dall’odore, molto differente da quello delle normali sigarette da tabacco.

Entrambe hanno effetti simili per via della presenza dello stesso principio attivo chiamato “THC”, che se presente in grandi quantità può portare ad effetti molto indesiderati che comprendono attacchi d’ansia e talvolta persino allucinazioni.

Le canne sono le droghe maggiormente sottovalutate, ma fate attenzione, poiché non sono per niente innocue.

I sintomi prodotti da queste 2 sostanze sono :

  • Occhi rossi
  • Palpebre a mezz’asta
  • Iniziale sensazione di rilassamento
  • Risata incontrollata
  • Forte appetito anche se la persona ha appena consumato un pasto
  • Sonnolenza
  • Gola secca e molta sete
  • Può provocare stati d’ansia
  • Temporaneo abbassamento o innalzamento della pressione.

EROINA

Leggi il nostro articolo Eroina: Effetti e Astinenza

ECSTASY, MDMA

Questo tipo di droga si fa strada sempre tra i più giovani e colpisce migliaia di persone portandole alla dipendenza di esse.

Tra gli effetti più comuni e ricercati dai giovani quando assumono la droga ci sono:

  • Euforia, senso di generale benessere, senso di felicità diffusa
  • Aumento dell’empatia, della socialità e dell’emotività
  • Alterazione della percezione dello scorrere del tempo
  • Leggere allucinazioni (specie a dosi elevate)

Ma sempre a breve termine, ci sono anche molti effetti collaterali per i quali l’uso di queste droghe è assolutamente da evitare:

  • Movimenti involontari degli occhi, mascelle digrignanti, lieve perdita del controllo muscolare, contrazioni involontarie dei muscoli
  • Convulsioni
  • Irrequietezza
  • Confusione
  • Panico
  • Pelle d’oca, secchezza alle fauci
  • Eccessivo surriscaldamento del corpo, sbalzi di pressione, basso livello di salivazione
  • Diminuzione dell’appetito, disidratazione
  • Acidità di stomaco, diarrea e nausea.

ALCOL

Come riconoscere i sintomi di un’alcolista:

Il primissimo sintomo, anche se può sembrare palese, è l’alito che odora di alcol. L’alcolista tenterà di nasconderlo o camuffarlo, ma ad un attento osservatore non sfuggirà. Inoltre la persona ubriaca barcolla e parla in maniera biascicata e poco chiara, presentando pensieri poco lucidi.

Ma come si fa a riconoscere un’alcolista quando è sobrio?

La dipendenza da Alcool porta la persona a fare cose “ strane” :

  • Nasconde bottiglie in posti strani o non comuni.
  • Nervosismo senza apparente motivo.
  • Eccessiva sudorazione  a prescindere dalla temperatura esterna
  • Debolezza fisica
  • Tremolio di mani e corpo
  • Poco appetito

L’alcol può causare gravissimi danni a lungo termine, in particolare patologie al fegato e al cuore.

Inoltre molti alcolisti hanno la tendenza a diventare violenti, soprattutto con i familiari, si infiammano subito e dicono e fanno cose che da sobri non farebbero mai. È molto pericoloso che una persona che ha assunto alcol o droghe si metta al volante, potrebbe causare gravi incidenti che coinvolgono anche altre persone.

Quelle sopracitate sono solo alcune delle più comuni droghe e sostanze di cui si abusa nella società odierna.

Il Programma Narconon si occupa di riabilitare persone dipendenti da tutti i tipi di droghe, per maggiori informazioni contatta i nostri operatori.

Contatti

06 7297232

377-9570636